Corso sul vino

Una scuola di avvicinamento e approfondimento sull’universo vino.
TUTTE LE DOMENICHE alle 16

I PER-CORSI

Abbiamo finalmente deciso di imbarcarci in questa nuova avventura e aprire le porte di Rimessa Roscioli a tutti coloro che desiderino scoprire la cultura del mondo vino come nessuno ve lo ha mai raccontato, con il nostro inconfondibile stile che vuole raccontare, stimolando ed incuriosendo, al fine di emancipare i sensi di ciascuno ad un autentico spirito critico nei confronti del vino e dei suoi luoghi.

Non aspettatevi perciò tediose dissertazioni su paglierini e malolattiche ma piuttosto un racconto disincantato e talvolta provocatorio di chi come noi il vino lo vive ‘da dietro le quinte’, viaggiando e conoscendo personalmento paesaggi e personaggi della sua intricata realtà.

Ogni lezione si dividerà in tre momenti:

Approccio sensoriale.


Si parte dalle vostre sensazioni, dalle vostre note di degustazione. Non esiste un modo giusto di bere vino ma il vostro. Troppe scuole e corsi di sommelier hanno un approccio hegeliano all'estetica ed al gusto dando parametri definiti e atrofizzando la vostra sensibilità e creatività nel degustare. verranno usati bicchieri neri per non essere influenzati dal colore. L'idea è quella di instaurare un dialogo partendo dalle vostre sensazioni.

La Vigna, la fermentazione, l'affinamento.


Ogni lezione racconterà un aspetto di questi 3 fondamentali passaggi del vino partendo dall'empirica per arrivare alla scienza enologica e non viceversa. Abbiamo notato nel corso degli anni che quello che è scritto nei libri di enologia e di sommellerie spesso non corrisponde alla pratica fattuale. Il vino non è un prodotto di parametri scientifici ma un'esperienza estetico-culturale. Ogni artigiano ha una sua pratica e deve ogni volta confrontarsi con aspetti di carattere sia scientifico che estetico. Abbiamo raccolto una serie di informazioni, racconti e saperi che non sono scritti in nessun libro ma che sono le fondamenta della produzione del vino di qualità artigianale.

Il Territorio.


Ogni lezione partirà da un territorio, non inteso come DOC o terroir. La distinzione tra queste tre locuzioni è articolata e complessa. La nostra idea è che spesso la definizione di una DOC è una forzatura e il terroir è più una rappresentazione mitica riconoscibile solo in pochissime zone del mondo. Un territorio vinicolo è invece un insieme di fattori in fieri, di storie e pratiche magari abbandonate, di ritorno a tradizioni perdute, di climi e suoli in cambiamento. Ad esempio raccontare come il vero Chianti Classico era nel fiorentino e nei Colli Senesi, come nell'alta e bassa Toscana prima del '900 si coltivava più canaiolo che Sangiovese, etc... 

Per i più curiosi, alcuni dei produttori coinvolti sono:

Federico Scarzello, Enzo Brezza, Enrico Rizzi,  Maria Ernesta Berucci, Damiano Ciolli, Cataldo Calabretta, Fratelli Traclò, Andrea Contucci, Giovanni Arcari, Vike Vike, Michael di San Donatino, Salvatore Sedilesu, Marco Marrocco, Natale Simonetta e altri ancora.

Questo corso fa per me?

Che tu sia un novizio, un sommelier o un bevitore amatoriale, questo corso fa per te se ti interessa un approccio autentico, critico e consapevole, in quanto si assaggerà e si parlerà da una prospettiva anti accademica-nel senso di non autoreferenziale- in un’ottica di apprendimento maieutico ed empirico.

PREZZI

1

Singola lezione 25€

Prenota la lezione
2

Abbonamento a 4 lezioni

(4 incontri) 80€

Acquista Voucher
3

Iscriviti ai nostri wine club

e le lezioni sono gratis!

ISCRIVITI

CHE COS'É IL WINE CLUB?

Lo spessore culturale del vino

CHE COS'É IL WINE CLUB?

Lo spessore culturale del vino.


Wine Club RoscioliInfo
Per prenotazioni per più di 4 persone o se hai acquistato un abbonamento mensile/annuale, per favore contattaci per prenotare.